Master

Master di I livello in Salvaguardia della fauna selvatica: per una conservazione integrata

Direttore Dr.ssa Barbara de Mori

Durata annuale

Crediti  60

Obiettivi L’obiettivo del Master è la formazione di figure specializzate nella conservazione e gestione della fauna selvatica. Il corsista avrà la possibilità di sviluppare un approccio integrato, sia teorico che tecnico e pratico, per la gestione della fauna selvatica e dei progetti di conservazione delle specie e dei loro habitat in una prospettiva di sostenibilità. La collaborazione tra i diversi Enti permetterà di approfondire l’approccio e la pratica alla conservazione della biodiversità sia in situ sia ex situ, sia in ambiente terreste sia in ambiente acquatico, secondo un approccio integrato.

Ambiti occupazionali Il Master si propone di formare esperti, destinati sia ad Enti pubblici sia ad Enti privati, per la gestione di programmi di conservazione integrata, in grado di intervenire con competenza nelle varie fasi, dalla progettazione alla definizione, dalla programmazione alla realizzazione, perseguendo obiettivi di ricerca, benessere e sostenibilità locale.

Link all'avviso di ammissione

 

Master di II livello (in Inglese) in Conservation Medicine of Aquatic Animals

Director: Prof. Sandro Mazzariol

Duration: annuale - a distanza

ECTS: 60

Aims: The course prepares Professionals who possess the skills to manage aquatic animal with a "One Health" approach. One of the goals of the course is to put togheter international excellences in a single context allowing the students to develop a holistic and multidisciaplinary approach in managing data, information and research in the conservation of marine species following the European Directive. Cultural means will be provided to prepare management plans and conservations plans in protected marine areas, Natura 200 sites o wherever ther're conflicts with men activities.

Opportunities: The participants are provided with basic knowledge and comprehension capacities about fundamentals of skills and knowledge required to be effective professionist of conservation medicine, and to enable them to assist in the development of solutions to ecological health issues.
The programme aims to enable students to acquire knowledge about the interactions between animal, human and marine ecosystem health; acquire specific skills applicable to conservation medicine; understand how a conservation medicine approach can be applied in a range of practical situations in the marine environment; interpret and communicate scientific results and information (in research and other forms of social debate) across other related scientific disciplines and to other stakeholders. Skilled veterinarians and biologists would be employed in NGOs, public administrations and governmental institutions, research institutes and academies, intergovernmental and international agreements.

Link to the Call

 

Master di II livello in Qualità e Sicurezza degli Alimenti

Direttore Prof. Fabio Vianello

Durata annuale

Crediti  60

Obiettivi L'obiettivo del Master è la preparazione di professionisti che possiedano le competenze per valutare la qualità degli alimenti, sia di origine vegetale che animale, a partire dal processo produttivo fino al livello del consumatore finale, con particolare attenzione ai prodotti biologici e con caratteristiche particolari. Saranno anche dati i mezzi culturali per predisporre opportuni piani di intervento in relazione a problematiche di sicurezza alimentare e per operare in modo adeguato sul piano dell'informazione e dell'indirizzo al comportamento alimentare.

Ambiti occupazionali Il Master forma figure professionali che abbiano le competenze per operare presso le strutture regionali, provinciali, comunali che si occupano del controllo della qualità e della sicurezza degli alimenti ed e in strutture produttive private del settore agro-alimentare, sia del settore dei prodotti di origine vegetale che animale.

Attività didattiche: Elenco

Link all'avviso di ammissione

 

Master di II livello (in Inglese) in Veterinary Oncology

Director: Prof. Massimo Castagnaro

Duration: annuale - didattica blanded

ECTS: 60

Obiettivi Il Master offre ai veterinari liberi professionisti la possibilità di: migliorare le conoscenze dei casi oncologici; affinare le abilità necessarie per gestire i pazienti pet con forme neoplastiche; costruire un adeguato algoritmo diagnostico necessario per una precisa diagnosi dei tumori animali; decidere le terapie "gold standard" per i tumori più frequenti nella pratica veterinaria e, se del caso, dove riferire i casi più complessi. Il Master offre inoltre le conoscenze per instaurare una comunicazione costruttiva con i proprietari degli animali circa le condizioni dei loro animali, la frequente necessità di instaurare una terapia cronica che tenga conto della qualità della vita dell'animale e la possibilità di accompagnare il paziente e il proprietario fino alla fine della vita dell'animale.

Ambiti occupazionali A seguito della frequenza al Master il corsista avrà la possibilità di affrontare meglio la casistica oncologica più frequentemente osservabile nella pratica veterinaria degli animali da compagnia, in modo tale che risulti sensibilmente migliorata la capacità di identificare i tumori animale e di scegliere e somministrare la migliore opzione terapeutica disponibile.

PER I CONTENUTI, IL PROGRAMMA E IL CALENDARIO - CLICCA QUI

Link to the Call

 

Master di I livello in Rischio alimentare: valutazione e comunicazione - NON ATTIVO

Direttore Dr.ssa Stefania Balzan

Durata annuale

Crediti 60

Obiettivi L'obiettivo del Master è fornire specifici approfondimenti tecnici e scientifici inerenti il rischio alimentare allo scopo di aumentare le competenze interdisciplinari nell'ambito della gestione della sicurezza alimentare. Oltre all'approfondimento delle conoscenze fondamentali della gestione e il controllo degli aspetti igienici e normativi del settore il master si propone di sviluppare la valutazione del rischio in termini analitici e statistici, la comunicazione al consumatore, anche in momenti di emergenza, e gli aspetti psicologici che sottenfono alla percezione.

Ambiti occupazionali I corsisti possono spendere la formazione acquisita come consulenti o come operatori in aziende fornitrici di beni e servizi nel settore agroalimentare. Le conoscenze apprese sono di aiuto per le imprese per perfezionare la valutazione della sicurezza delle produzioni alimentari, gestire casi di ritiro/richiamo del prodotto e guidare i processi di comunicazione con il consumatore con riduzione delle perdite economiche. L'esperienza migliora la comunicazione con il consumatore e il rapporto con gli organi di informazione durante emergenze o scandali inerenti gli alimenti.

Link alla pagina di Ateneo